PAGARE IL BOLLO DELL'AUTO

Pagare per tempo questa tassa per non incorrere in multe o penali
Occorrente: data di scadenza del bollo o di immatricolazione, targa dell'auto
Tempo necessario: 0.5 ore di lavoro
Complessità: 1 su 5
La tassa
Tutti i possessori di un'autovettura sono tenuti a pagare la tassa annuale sul veicolo di proprietà anche se non ne prevede la circolazione.
Dove?
Il bollo auto può esser pagato comunicando semplicemente la targa del proprio veicolo presso:
  • un ufficio postale;
  • l’Aci;
  • un’agenzia di pratiche automobilistiche;
  • le tabaccherie Lottomatica;
  • in alcune regioni, anche online sul sito dell'ACI grazie al servizio BolloNET.
Quanto costa?
La somma da corrispondere, che varia da Regione a Regione, dipende dalla potenza del veicolo, espressa in kilowatt o in cavalli, e dal suo impatto ambientale. Per sapere esattamente quanto pagare e quando, l’Aci o l’Agenzia delle Entrate hanno reso disponibile online un apposito strumento di calcolo: [http://www1.agenziaentrate.gov.it/servizi/bollo/calcolo/RichiestaPagamentoSemplice.htm] .
Quando?
Se l’auto è nuova e si tratta del primo bollo auto, questo va pagato entro l’ultimo giorno del mese di immatricolazione. Se il veicolo è stato immatricolato negli ultimi dieci giorni del mese, la scadenza è prorogata alla fine del mese successivo.
In caso di rinnovo, devi provvedere al pagamento entro l’ultimo giorno del mese successivo alla scadenza del bollo. Ad esempio, se il bollo scade a luglio dovrà essere pagato dal 1° al 31 agosto.
Questi consigli sono utili? Condividili!